Notizia Oggi

Stampa Home

Rapina a Lenta: ''Siamo ladri onesti''

Indossavano parrucche
Articolo pubblicato il 24-09-2016 alle ore 06:45:49
Rapina a Lenta: ''Siamo ladri onesti'' 2
Foto d'archivio

Pare che si siano presentati come "ladri onesti", i due malviventi che ieri hanno fatto irruzione alla Biverbanca di Lenta. Fatto sta che erano armati di coltello, usato per minacciare l'impiegata e farsi consegnare i soldi della cassa, circa 24mila euro.

Erano circa le 13 quando è successa la rapina; i due avevano accento campano e hanno agito a volto scoperto, indossando però delle parrucche e usando tamponi del naso per modificare i tratti del viso. A quell'ora in banca c'erano anche due clienti, ma i ladri non hanno voluto i loro soldi, dicendo appunto di essere "ladri onesti". Hanno aspettato qualche minuto l'apertura della cassa e poi sono scappati con 22mila euro in banconote e altri 2mila in monete.

Prima di andarsene un'ultima precauzione: hanno confiscato i cellulari e legati i clienti con delle fascette.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...