Notizia Oggi

Stampa Home

Ricattava l'amico invalido: «Dammi i soldi o dico a tutti che sei un gay»

L'avvocato: nessuna estorsione
Articolo pubblicato il 13-05-2016 alle ore 06:23:00
«Dammi i soldi o dico a tutti che sei un gay» 2
«Dammi i soldi o dico a tutti che sei un gay» 2

Lui, invalido e dipendente di un ente pubblico, aveva ospitato per qualch tempo un amico in difficotà. Poi però l'amico comincia a chiedere soldi, sempre di più. E lo ricatta: se non me li dai, mi presento dove lavori e dico a tutti che sei omosessuale. Ieri il pm di Novara ha chiesto una pena di 5 anni e 6 mesi di carcere per il reato di estorsione aggravata a carico di un trentenne (oltre ad altri 4 mesi e 15 giorni per spaccio). Ieri in aula l'invalido ha testimoniato protetto da una paratia: non voleva incrociare lo sguardo dell'ex amico.

L'avvocato di quest'ultimo chiede invece l'assoluzione: «Non c'è stato nessun ricatto, l'uomo aiutava il mio cliente come sempre, ospitandolo e dandogli qualche aiuto economico». Il giudice si pronuncerà a fine mese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...