Notizia Oggi

Stampa Home

Riprendono le attività all’Università della terza età

La prima gita a Milano
Articolo pubblicato il 06-10-2016 alle ore 20:33:05
Riprendono le attività all’Università della terza età 2
Una passata gita

Sono ripresi gli incontri della Università della terza età di Borgosesia. Questo è il trentunesimo anno di attività dell’associazione che, coordinata da volontari, offre al territorio un progetto di educazione aperto a tutti, senza limiti di età o titoli di studio particolari.


L’attività 2016-17
Gli incontri dell’Unitre cittadina saranno ventisei, sino alla tradizionale gita finale del 10 maggio 2017. «Secondo uno schema collaudato - spiega la presidente Maria Grazia Passino Cappellaro -, alle conferenze si alterneranno visite guidate pomeridiane, quest’anno dedicate alla conoscenza di tesori artistici del territorio sia Vercellese che Novarese. La gita di inizio d’anno ci porterà a Milano, alla scoperta di due monumenti straordinari: la Certosa di Garegnano e il Castello Sforzesco. Le lezioni spaziano tra le tematiche più varie e di sicuro interesse condotte da relatori, tutti di provata competenza, utilizzano sussidi audiovisivi per una maggiore efficacia divulgativa».
Gli incontri si svolgono al Centro sociale di via Giordano il mercoledì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30.

Musica per la prima lezione
Il primo incontro dell'Università della terza età di Borgosesia è stato dedicato alla storia della musica: ieri nel salone del centro sociale di via Giordano, Franco Bognetti ha condotto la lezione su "Religione e misticismo: A. Bruckner e G. Mahler".
Il programma
Il programma proseguirà con incontri settimanali, sempre al mercoledì, inframmezzati da gite culturali, sino al 10 maggio 2017. Di seguito date, relatori e argomenti. 12 ottobre: "Abigail ed Erminia Zanetta: donne di cultura impegnate nell’educazione e nella politica tra le due guerre" con Piera Mazzone; 19: gita a Milano alla Certosa di Garegnano e al Castello Sforzesco; 26: "Neumi gregoriani" a Boccioleto con Franco Bognetti; alla lezione seguirà l'assemblea dei soci. 9 novembre "Prevenire e curare le cardiopatie (ipercolesterolemia, ipertensione, aritmie) con metodi naturali" con don Sergio Chiesa; 16: "Alla scoperta del remoto Bhutan" con Claudio Martignon; 23: “Ci dividiamo in quelli che amano l’Italia e quelli che adorano l’Italia. Poi ci sono gli infelici (Stefan Andres): Il nostro paese in alcune poesie di intellettuali tedeschi” con Patrizia Politi; 30: "La diagnosi genetica delle malattie ereditarie. L’albinismo ne fa parte?" con Maria Cristina Patrosso. 7 dicembre: "I conti di Pombia e di Biandrate dall’XI al XIII secolo" con Franco Dessilani; 14: "Le origini storiche del Natale" con Donatella Mossello Rizzio, Maria Grazia Passino Cappellaro e Franco Bognetti. Pausa di fine anno per riprendere l'11 gennaio: "La medicina nei secoli: dalle Università al XVII secolo" con Giuseppe Ravera; 18: "L’anima felice. Pellegrini sulla via francigena, spiritualità del cammino tra storia e cultura" con Bruno Rinaldi; 25: "Manifattura Lane di Borgosesia 1914-1918: dalla guerra in fabbrica alla fabbrica in guerra" con Carlo Raiteri. 1 febbraio: "Alla scoperta di Locarno Sesia: notizie, curiosità, divagazioni" con Silvano Pitto; 8: "La grande stagione del Barocco romano" con Donatella Mossello Rizzo; 15: "Il teatro italiano dell’Ottocento: l’età del Grande Attore" con Sara Urban; 22: visita alle chiese di Santo Stefano di Lenta e San Sebastiano di Arborio guidate da Franco Dessilani. 8 marzo: "Guerra e dopoguerra attraverso le canzoni" con Alessandro Orsi e Daniele Conserva; 15: "La cappella Cornaro e Sant’Ivo alla Sapienza: due capolavori del Barocco a confronto" con Donata Minonzio: 22: concerto nell'auditorium della scuola media "Quando la parola e il suono si fanno poesia: Leopardi e Chopin" con Franco Bognetti e Maria Grazia Passino Cappellaro; 29: "La sindrome metabolica: il nemico invisibile" con Graziano Ferraris. 5 aprile: visita guidata a San Marcello a Paruzzaro e San Martino a Bolzano Novarese; 19: "Il Barocco e la cultura europea del ‘600" con Donatella Mossello Rizzio; 26: "1922-1936 - L’Italia fascista: la fine delle libertà e la costruzione del regime" con Bruno Rinaldi. 3 maggio "Guido Gozzano: un grande minore" con Rosa Bianca Gandini; 10: gita finale con meta da definire.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...