Notizia Oggi

Stampa Home
Attualità

Risorse idriche a rischio gelate

Il punto della situazione
Articolo pubblicato il 22-12-2017 alle ore 12:29:03
Rischio per i rubinetti asciutti
Rischio per i rubinetti asciutti

Con le gelate ora la situazione idrica torna a rischio. Anche perchè tra il passaggio del clima secco alla neve non si sono viste piogge. Se prima infatti le sorgenti iniziavano a scarseggiare, ora invece le riserve idriche si stanno gelando. «E’ una situazione che temevamo - interviene il presidente di Cordar Valsesia Paolo Croso -. Stiamo comunque monitorando la situazione. Al momento non possiamo dire di avere emergenze particolari. Certo è che in alcune zone il livello di acqua è davvero al limite e le gelate di questi giorni non stanno di certo aiutando».
Insomma tutta colpa della mancanza di piogge. «Vere e proprie perturbazioni di una certa entità mancano da mesi - spiega -. Nell’ultimo periodo si è solo visto qualche goccia che non ha di certo aiutato a risolvere la situazione. Per di più siamo passati dal clima secco alla neve con temperature decisamente al di sotto dello zero durante la notte». E il sole durante il giorno non è così caldo da poter sciogliere la neve. «Come Cordar Valsesia i nostri tecnici stanno facendo un grande lavoro per andare a monitorare tutte le situazioni - riprende -. E’ logico che il rischio è dietro l’angolo, ma non dipende da Cordar. Il fatto è che manca proprio l’acqua, come dimostrano anche i fiumi e torrenti con livelli decisamente bassi».
Il rischio riguarda un po’ tutti, compresi i centri dell’alta Valsesia che in questo periodo si ripopoleranno con la presenza di turisti o l’arrivo dei proprietari delle seconde case. Tutto questo comporterà anche una maggiore richiesta di acqua.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...