Notizia Oggi

Stampa Home

Roasio, auto sospette: cresce il timore di nuovi furti

Le forze dell’ordine intensificano i controlli in tutto il territorio
Articolo pubblicato il 23-05-2016 alle ore 12:30:41
Roasio, auto sospette: cresce il timore di nuovi furti 2
Immagine di repertorio

Resta alta, a Roasio e dintorni, l’allerta per i furti in casa. Nei giorni scorsi si è infatti registrata una nuova ondata di allarmi: un’auto sospetta è stata notata nei pressi della chiesa di Sant’Eusebio, un passante ha avvisato i carabinieri che sono giunti sul posto intercettando la vettura. I militari hanno proceduto a un controllo degli occupanti. Si trattava di un furgoncino parcheggiato proprio davanti alla chiesa, luogo che era già stato preso di mira nei mesi scorsi.

Le persone a bordo cercavano di nascondersi e questo ha insospettito i passanti. Sant’Eusebio è una frazione isolata, ma ogni movimento sospetto non passa inosservato da parte dei residenti stanchi di dover fare i conti con altri furti.

Ma anche nella vicina Brusnengo si sono visti movimenti sospetti, in particolare un furgone con tre uomini a bordo è stato avvistato in piazza e girare lungo le frazioni. A Masserano in località Rongio in una casa è scattato l’allarme per un tentativo di furto.

Come detto l’allerta rimane alta, ma le forze dell’ordine stanno cercando di intensificare i controlli un po’ in tutto il territorio per evitare spiacevoli sorprese. Già l’anno scorso, più o meno nello stesso periodo, la zona tra Brusnengo e Roasio era stata interessata da una ondata di colpi in casa.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...