Notizia Oggi

Stampa Home
Estratti 15mila metri cubi nel 2014

Roasio incassa i soldi della miniera

Articolo pubblicato il 09-10-2015 alle ore 12:37:06
La cava tra Roasio e Lozzolo
La cava tra Roasio e Lozzolo

Roasio incassa i soldi dalla concessione mineraria denominata “Farinaccio”, ma a rate. Sul territorio comunale è presente la concessione mineraria che coinvolge anche Lozzolo e Villa del Bosco. La coltivazione è stata autorizzata dalla direzione attività produttive della Regione. L'azienda che si occupa del cantiere però ha chiesto ai Comuni di dilazionare i soldi che deve versare per la tariffa del diritto di escavazione.

A Roasio nel corso del 2014 in particolare il quantitativo di materiale estratto dalla miniera “Farinaccio” è pari a 15. 145 metri cubi, questo comporta una tariffa a favore del Comune pari a 6.058 euro. La società, tenuto conto anche della difficile congiuntura economica del settore edilizio, ha chiesto di ottenere una dilazione del pagamento dell'importo. La richiesta è stata presentata anche alla Regione Piemonte che ha approvato e anche la giunta comunale ha dato il proprio benestare. Entro fine mese l'azienda dovrà versare 3mila euro, entro la fine febbraio del 2016 il resto. Le stesse condizioni verranno richieste anche ai Comuni di Villa del Bosco e Lozzolo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...