Notizia Oggi

Stampa Home

Roasio tutela e recupera i gatti randagi

Articolo pubblicato il 12-11-2017 alle ore 16:41:03
Roasio tutela e recupera i gatti randagi 3
Roasio tutela e recupera i gatti randagi 3

Contenere la diffusione delle colonie feline: è l’obiettivo che si è posto il Comune di Roasio, che con questo scopo ha stretto un accordo con l’associazione Quattro zampe nel cuore. Si tratta solo dell’ultima operazione messa a segno visto che da mesi il Comune sta lavorando per sistemare le varie emergenze presenti in diversi punti del paese, un fenomeno che riguarda soprattutto le frazioni. Una volta con le case di corte maggiormente popolate i gatti avevano comunque un punto di riferimento, con il passare del tempo invece non c’è stato più nessuno a prendersi cura degli animali che hanno iniziato a riprodursi.

L’amministrazione ha quindi ritenuto di dover intervenire per limitare il numero di colonie. Si è deciso di intervenire con urgenza sulla colonia felina presente in frazione Santa Maria. L’intervento prevede una spesa di 120 euro per ogni gatto maschio e 140 euro per ogni gatta, per un totale di 940 euro stanziati a bilancio.

Il paese di Roasio continua a tutelare le sue colonie feline: è stata sistemata quella di Castelletto Villa, prossimo obiettivo è intervenire in quella di San Giorgio, il tutto grazie ai volontari. Ci vuole tempo, ma i primi risultati si stanno già vedendo. L'amministrazione comunale di Roasio da sempre sensibile ai temi legati alla salute delle persone e degli animali aveva attuato negli scorsi mesi l'intervento nella colonia felina di Castelletto Villa, quindi a San Giorgio. Ora anche Santa Maria ha richiesto una operazione uguale a quella avviata nelle altre due frazioni.

La legge sulla "Lotta al randagismo e tutela degli animali d'affezione", per evitare un'indiscriminata e incontrollabile crescita delle popolazioni feline, prevede la possibilità di catturare i gatti liberi per poterli sterilizzare e liberare nel territorio.

Con l’ultimo intervento a Santa Maria la situazione per quanto riguarda il territorio di Roasio dovrebbe essere sistemata. Proprio grazie a questa convenzione firmata tra Comune e l’associazione è possibile garantire un intervento a lungo termine evitando brutte sorprese nel futuro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...