Notizia Oggi

Stampa Home
Calcio

Romagnano femminile si ferma a un passo dalla Coppa

Persa la finale con la Juventus
Articolo pubblicato il 25-06-2016 alle ore 20:51:24
Romagnano femminil
Romagnano femminil

Perdere una finale fa sempre male. Se poi si aggiunge l'amarezza di aver sprecato tante occasioni, va da sé che la delusione è davvero difficile da smaltire. Il Romagnano nelle ultime stagioni è stato beffato più volte: ma anche domenica al termine di una finale di Coppa Piemonte persa immeritatamente, tutto l'ambiente sesiano si è compattato, dimostrando di saper vincere anche nelle sconfitte, rimanendo unito. Il primo pensiero va a Nadine Zaretti: quella di dinebuca a San Germano Chisone è stata la sua ultima partita. Staff tecnico e compagne le hanno tributato un coro e un addio degno delle migliori guerriere: questo perché Zaretti è sempre stata un esempio, in campo e fuori. C'è però tanto rammarico: la serie B sfumata per due soli punti e una finale di coppa incredibile, in cui le granata hanno subito poco e sprecato tanto. «Credo di non poter dire nulla alle ragazze - sottolinea mister Davide Decaroli -. Non abbiamo sfruttato quanto creato e questa è l'unica pecca. Ma un gruppo così, unito anche nella sconfitta, meritava un finale di stagione ben diverso. A nome di tutti ringrazio Nadine per quanto fatto in questi anni: la sua presenza è sempre stata fondamentale».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...