Notizia Oggi

Stampa Home
Calcio donne

Romagnano femminile, stagione stellare ma niente promozione

Ora l'obiettivo è la Coppa Piemonte
Articolo pubblicato il 25-04-2016 alle ore 15:31:27
Foto di repertorio
Foto di repertorio
Un po' di numeri sul Romagnano femminile: 47 punti, 15 vittorie su 18 partite, 63 gol segnati (miglior attacco), 12 subiti (seconda miglior difesa) e un'imbattibilità che dura da più di sei mesi. Non sono bastati tutti questi numeri al Romagnano per raggiungere almeno il traguardo dello spareggio per salire in serie B.
Sale nella categoria superiore la Juventus che ha saputo sfruttare al meglio l'unico passo falso del girone di ritorno delle granata, il 3-3 che Costigliole Saluzzo che ancora brucia. Per il resto percorso netto nel girone di ritorno, chiuso con un eloquente 10-1 alla Sanmartinese in cui spicca ancora la stella di Rossella Donderi, letteralmente scatenata nell'ultimo mese e mezzo. Ad aprire le marcature la giovane Emily Veronese, frutto del lavoro fatto in seconda squadra da mister Baldin. Debutto stagionale anche per Giorgia Zaretti e poi una grigliata al campo per festeggiare una stagione comunque positiva. Perché, anche se il campionato è stato vinto da un'altra squadra, resta lo spirito battagliero e positivo di questa società, ai vertici del calcio femminile ormai da parecchi anni. Ora la testa si sposta sulla Coppa Piemonte, l'altro obiettivo a cui il Romagnano aspira.
Chiudiamo con la classifica marcatori granata: Donderi 18, Orgiu 12, Antonietti 7, Franco 7, Zignone 6 (1 rig.), Buccella 3, Pella 2 (1 rig.), Tuberga 2, Zaretti 2, Giannetti 1 (1 rig.), Veronese 1, Zampieron 1, autogol 1.
 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...