Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano, iniziate le letture animate in biblioteca

Iniziativa del Comune
Articolo pubblicato il 14-11-2016 alle ore 06:51:18
Romagnano, iniziate le letture animate in biblioteca 2
Romagnano, iniziate le letture animate in biblioteca 2

Il primo appuntamento si intitolava “Storie in pigiama”: si tratta di un ciclo di letture animate che si tengono nella biblioteca di Romagnano e che sono iniziate l'altra settimana. «Come negli ultimi due anni – spiega l’assessore all'istruzione Alessandro Carini – per avvicinare i più piccoli alla lettura, ma anche all'ascolto di una voce narrante abbiamo organizzato una rassegna di letture ad alta voce curata da Andrea Piazza con la collaborazione di Paolo Feccia».

“Ti racconto una storia” si rivolge ai bambini dell'infanzia e, in particolar modo, alla fascia dai 3 agli 8 anni, con riferimento anche a età superiori. Gli incontri si tengono in orario serale e sono seguiti da un momento di divertimento e di attività manuale artistico-creativa ispirata al tema generale delle storie lette. Le letture proseguiranno il 2 dicembre con “Aspettando il Natale”, una dolce caccia al tesoro; il 17 febbraio “Caccia al tesoro”, mentre venerdì 24 marzo “Benvenuta primavera” con un laboratorio creativo per bambini. Venerdì 21 aprile, ultimo incontro con “A spasso nella foresta”.

Le letture con inizio alle 20.30 avranno come tema l’acqua, riprendendo filo conduttore di un progetto che l’assessorato ha presentato alla Fondazione San Paolo e che è in attesa di un riscontro. La rassegna si concluderà sabato 20 maggio con una festa dal titolo “favole al telefono”, un pomeriggio di storie e di divertimento. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...