Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale

Al momento solo quattro banchi fissi e tre che si alternano
Articolo pubblicato il 23-03-2016 alle ore 20:32:35
Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale
Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale
Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale 3
Foto d'archivio Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale Romagnano prova a rilanciare il mercato settimanale 3

Il Comune di Romagnano vuole rilanciare il suo mercato settimanale. E lo fa partendo dall’assegnazione dei posti agli ambulanti. Al momento la situazione è tutt'altro che florida: il mercato si tiene il sabato mattina e conta quattro bancarelle fisse e tre che turnano. Ma ce ne starebbero il doppio. «Il mercato è piccolo, ma è un’istituzione nel paese - dice il consigliere con delega al commercio, Monica Felappi -. Per questo abbiamo deciso di rivalutare quello che c’è e nello stesso tempo cercare di rendere lo spazio più appetibile per nuovi arrivi».

A Romagnano ci sono due bancarelle di alimentari e due di frutta e verdura; poi a turno vi sono una bancarelle di  intimo e una di accessori per la casa. E da quest’anno c’è anche il banco del pesce. «La Regione - dice Felappi - aveva bloccato per diversi anni l’assegnazione dei posti fissi, cosa che non aveva permesso ai mercati di crescere. A fine anno è arrivata la comunicazione dello sblocco. Così è stato possibile rinnovare le concessioni e assegnare nuovi spazi. Abbiamo preparato un’assegnazione temporanea, che dà più punteggio per quella fissa. Il bando potrà essere fatto solo a maggio 2017 per un’assegnazione decennale. L’area ora è occupata solo per metà, quindi c’è posto per altre sette bancarelle»

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...