Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano, quest'anno ''6 in Baraggia'' è in versione notturna

Articolo pubblicato il 30-08-2017 alle ore 09:23:44
Romagnano, quest'anno ''6 in Baraggia'' è in versione notturna   3
Un momento delle scorse edizioni

La prossima edizione di “6 in Baraggia” si svolgerà con la cornice delle stelle. La camminata fra i boschi in programma domenica 10 settembre, che coinvolge i comuni di Romagnano, Ghemme, Cureggio, Fontaneto, Cavallirio e Cavaglio d’Agogna), oltre a Prato Sesia, sarà per la prima volta in versione serale. Il ritrovo dei partecipanti è previsto alle 15.30 nei quattro punti abituali: San Germano di Cavallirio, cascina Strona di Ghemme, cascina Storni di Fontaneto e il Poianino di Romagnano.

L’attrazione principale di questa edizione sarà la mongolfiera, che porterà in giro i partecipanti desiderosi di ammirare il panorama dall’alto. Per il resto, l programma della giornata ricalcherà quello delle fortunate edizioni passate. Dopo un’oretta di camminata i quattro gruppi arriveranno nell’area della festa, dove ci sarà il saluto dei sindaci dei paesi coinvolti e dove alle 18 è prevista una merenda sinoira con degustazione dei prodotti delle Colline novaresi. Il sipario calerà alle 20.30 e ci sarà la possibilità di rientrare sotto le stelle accompagnati dalle guardie del Parco.

Per poter partecipare, sono indispensabili scarpe comode e una coperta da pic nic. «Chi partirà da Storni o dal Poianino - spiega l’assessore romagnanese Rossana Fornara - avrà la possibilità di fare un giro più lungo e articolato grazie alle spiegazioni fornite durante la camminata dalle guardie del parco, che sveleranno alcuni segreti della flora e della fauna della Baraggia».

In caso di pioggia, infatti, la manifestazione verrà annullata.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...