Notizia Oggi

Stampa Home
Il Comune sta ripulendo la zona della vecchia cartiera per creare uno spazio di eventi

Romagnano recupera l'area ex Burgo

E intanto recupera i "sanpietrini" per sistemare i buchi sulle strade
Articolo pubblicato il 05-12-2015 alle ore 15:53:20
Romagnano recupera l'area ex Burgo  2
L'area ex Burgo

E' un lavoro all'insegna dell'imperativo "non si butta via niente". Il Comune di Romagnano ripulisce l'area dell'ex cartiera Burgo, verso il ponte romanico, e decide di riutilizzare i cubetti in porfido per riparare altre strade del paese. Per quanto riguarda la zona della vecchia cartiera, l’obiettivo è quello di rendere utilizzabile la parte del complesso industriale situata accanto ad una zona già usata per feste ed eventi. «Ripulendo questa porzione di terreno - dice l’assessore ai lavori pubblici Giancarlo Medina - ci sarebbe la possibilità di creare un’area adatta ad ospitare eventi e destinare una parte a parcheggi. Per ora la stiamo bonificando; col tempo poi potremmo sistemarla meglio, magari posando della ghiaia».

I lavori di sgombero dell’area ex Burgo vengono effettuati in economia, spendendo solo qualche centinaia di euro. In compenso, come accennato, il materiale asportato (e non solo i cubetti di porfido) verrà impiegato per piccoli lavori di manutenzione delle strade. «Un primo carico di detriti in realtà è già stato utilizzato per allungare e consolidare la passerella sul torrente tra la Mauletta e il parco della Baraggia, in località Cantalupi - conferma Medina -. Era un’operazione richiesta in particolare dagli abitanti della frazione per rendere più sicuro il passaggio. Per completare l’opera manca ancora il corrimano, ma lo abbiamo già ordinato dal fabbro».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...