Notizia Oggi

Stampa Home

Romagnano, resta chiusa in ascensore: salvata dai carabinieri

Serata poco piacevole per una mamma e i suoi due bambini
Articolo pubblicato il 17-07-2016 alle ore 09:09:41
Romagnano, resta chiusa in ascensore: salvata dai carabinieri 3
Foto d'archivio
«Grazie ai carabinieri e all’appuntato che ci hanno salvato». Dopo la paura arrivano i ringraziamenti da parte di Patrizia Crepaldi, la mamma di Romagnano rimasta bloccata con i suoi due bambini piccoli nello scorso fine settimana all’interno della villetta. La donna era sola in casa con i due bambini e per andare a dormire aveva deciso di usare l’ascensore, qualcosa però non ha funzionato. A un certo punto infatti tutto si è bloccato e anche il tasto di emergenza non dava alcun segnale. Dopo una serie di telefonate finalmente ecco che la donna è riuscita a mettersi in contatto con il 112. La chiamata viene trasferita al comando di Romagnano Sesia e nell’arco di pochi istanti una pattuglia è arrivata davanti alla villetta.
 
Il militare ha dovuto superare la cancellata, quindi seguendo le indicazioni della donna bloccata all’interno è riuscito a entrare in casa e liberare la mamma e i due bambini. «E’ stato importante non farsi prendere dal panico, stare in uno spazio stretto in tre non è una bella esperienza. Per di più iniziava a fare davvero caldo all’interno - spiega Patrizia Crepaldi -. I miei due bimbi, Christian di nove anni e Lucrezia di sette hanno iniziato a spaventarsi. Ho mantenuto la calma e finalmente la situazione si è risolta anche grazie al cellulare di Christian che l’aveva portato con sè». E dopo la paura finalmente un po’ di tranquillità: «Volevo ringraziare l’appuntato dei carabinieri che di fatto ci ha salvato. Ha dovuto superare la cancellata, poi è riuscito a sbloccare la situazione. A quel punto sono intervenuti anche i vigili del fuoco che sono stati allertati».
 
Insomma una serata un po’ movimentata, ma per fortuna tutto è finito nel migliore dei modi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...