Notizia Oggi

Stampa Home
Stasera alle 21 a Villa Caccia

Romagnano, stasera Gambarotta racconta Antonelli

L'attore, 78 anni, ha lavorato per anni tra radio, tv ed editoria
Articolo pubblicato il 05-02-2016 alle ore 15:02:15
Romagnano, stasera Gambarotta racconta Antonelli  1
Gambarotta è scrittore, attore e conduttore in tv e radio

Sarà Bruno Gambarotta questa sera a raccontare la vita di una delle più importanti personalità della storia del Novarese, l'architetto di origini ghemmesi Alessandro Antonelli, che progettò la Mole di Torino e la cupola di San Gaudenzio a Novara. 

L'incontro, previsto alle 21 nella splendida cornice di Villa Caccia a Romagnano, si intitola proprio "Quattro chiacchiere con Antonelli" e fa parte dell'Itinerario Antonelliano organizzato da Atl Novara e Fondazione Cariplo. 

Gambarotta, 78 anni, è scrittore, autore del "Codice Gianduiotto", parodia del celeberrimo "Il Codice Da Vinci" di Dan Brown, ma anche attore e conduttore radiofonico. Ha lavorato, tra gli altri, con Adriano Celentano, Luciana Littizzetto, Fabio Fazio e Giancarlo Magalli. 

Il Museo storico-etnografico della Bassa Valsesia, con sede a Villa Caccia, ospita fino a domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30, la mostra sulle opere antonelliane nel Novarese, con dieci pannelli dedicati ad altrettante architettura in nove comuni della zona, come il Santuario di Boca, lo Scurolo della Beata Panacea di Ghemme e la stessa Villa Caccia. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...