Notizia Oggi

Stampa Home
L'edificio è un reperto di archeologia industriale

Romagnano, la vecchia cisterna blocca il progetto Movicentro

L'ultimo stop all'area per viaggiatori arriva dalla Soprintendenza
Articolo pubblicato il 02-01-2017 alle ore 13:42:08
Romagnano, la vecchia cisterna blocca il progetto Movicentro 2
La vecchia cisterna dell'acqua vicina alla stazione ferroviaria di Romagnano

A Romagnano slitta ancora il movicentro. A posticipare ulteriormente lo snodo viario, di cui si parla da anni, è la vecchia cisterna dell’acqua. I soldi, 190mila euro, sono stati stanziati dalla Regione e il Comune ha messo già la sua parte. Ma finora, per un motivo o per l’altro, il centro che dovrebbe servire all’interscambio di passeggeri tra auto e pullman e treni -  non è mai stata realizzata.

L’ultimo intoppo sono i vincoli burocratici. Nel progetto, la cisterna ottogonale di inizio Novecento, che serviva per alimentare i treni a vapore, avrebbe dovuto essere collocata in una sorta di aiuola spartitraffico e gli autobus avrebbero dovuto girarci intorno. La Soprintendenza però non è dello stesso avviso, e così il Comune ha dovuto rivedere il progetto, ampliando lo spazio disponibile per permettere ai pullman di fare manovra. «Aspettiamo la concessione di un altro pezzo di piazzale - spiega l’assessore Giancarlo Medina -. Questa volta però occorre attendere l’ok delle Ferrovie, a Roma: in quell’area purtroppo c’è anche un pezzo di rotaia lungo un ventina di metri, dove venivano posteggiati i vagoni per essere scaricati».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...