Notizia Oggi

Stampa Home
Nonostante lo spiegamento di mezzi, il grande rogo è ancora acceso

Sarà una notte di fuoco in alta Valsessera

Le fiamme scendono verso la diga, si sorveglia la casa del custode
Articolo pubblicato il 01-12-2015 alle ore 20:59:49
Sarà una notte di fuoco in alta Valsessera 2
Foto d'archivio

Sarà una notte di fuoco per l'alta Valsessera: il grande rogo che da venerdì sta bruciando la zona del bocchetto della Boscarola (ora il fronte si è spostato) è ancora accesso nonostante il massiccio utilizzo di mezzi (fino a tre canadair) e di uomini (due squadre di vigili del fuoco, uomini dell'Aib e della Forestale). Tutto lascia pensare che la notte scorsa il piromane abbia di nuovo appicato le fiamme in un'altra zona.

Adesso il fronte del fuoco sta scendendo verso il lago delle Mischie: e la preoccupazione maggiore è che possa raggiungere la casa del custode della diga. Per questo la zona sarà presidiata tutta la notte. Domani mattina all'alba torneranno a volare i canadair. Visto i mezzi aerei impiegati e il lungo tempo di utilizzo, il costo di spegnimento sarà calcolato a suon di centinaia di migliaia di euro. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...