Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle, l'ex Firenze ''liberato'' dalle transenne

Molti sperano di poter rivedere l’immobile in centro paese nel suo splendore
Articolo pubblicato il 26-08-2017 alle ore 15:57:45
Serravalle, l'ex Firenze ''liberato'' dalle transenne 3
Serravalle, l'ex Firenze

L’ex Firenze dice addio alle transenne. In questi giorni i serravallesi si sono accorti che qualche novità coinvolge lo storico edificio di corso Matteotti. Sul lato che si affaccia sulla chiesa parrocchiale è infatti stato tolto lo scheletro in ferro che delimitava un’area poco sicura. Gli interventi hanno portato anche un cambiamento per i pedoni: da qualche tempo le transenne costringevano i cittadini a transitare sul lato opposto della via; unica zona che poteva essere raggiunta a piedi era la tabaccheria, al piano terreno dell’ex Firenze. Oltre all’eliminazione delle transenne sono state posizionate delle impalcature al tetto, probabilmente propedeutiche a nuovi interventi per la messa in sicurezza del tetto dello stabile.

L’edificio, di proprietà di un privato, è stato spesso al centro di dibattiti in paese: recentemente erano state le transenne e le condizioni di sicurezza della struttura a far discutere i cittadini, ma non solo. All’inizio dell’anno i vandali si erano scagliati contro l’immobile. Nella notte di Capodanno ignoti avevano utilizzato pietre e petardi per demolire i vetri di alcune finestre dell’edificio sempre sul lato che si affaccia sulla parrocchiale. Per riportare la sicurezza nella zona era stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Le opere di manutenzione che stanno coinvolgendo l’ex Firenze in questi ultimi giorni fanno ben sperare gli abitanti: molti sperano di poter rivedere l’immobile in centro paese nel suo splendore. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...