Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle ricorda Gian Pietro Giroldi, anima degli alpini

Aveva 80 anni
Articolo pubblicato il 01-07-2017 alle ore 17:42:39
Serravalle ricorda Gian Pietro Giroldi, anima degli alpini 3
Gian Pietro Giroldi

Le penne nere di Serravalle hanno dato l’addio a Gian Pietro Giroldi. L’uomo, 80 anni, è stato consigliere e alfiere del gruppo alpino di Serravalle. E non solo: fu uno dei costruttori del rifugio di Monchezzola dove ogni anno viene organizzata la sagra estiva degli alpini e la giornata del ricordo. «Era sempre presente - spiega Orazio Costanzo, capogruppo delle penne nere serravallesi -: non appena chiedevamo un aiuto per qualche iniziativa lui scendeva in campo, armato di buona volontà e sorrisi, non si tirava mai indietro». Giroldi ha vissuto per anni a Serravalle per poi trasferirsi a Borgosesia. Proprio in un'azienda di Borgosesia, il salumificio Franchi, aveva lavorato sino alla pensione: «E la sua competenza la metteva al servizio del gruppo - racconta Costanzo - e infatti durante le nostre feste era l’addetto specializzato all’affettatrice in cucina».

I valori alpini li ha sempre mantenuti nel cuore. Aveva ancora partecipato alla giornata del ricordo organizzata proprio a Monchezzola per non dimenticare gli alpini “andati avanti”: «Lo scorso anno durante la festa si era avvicinato al gagliardetto del gruppo, quello che lui stesso ha portato in tutta Italia nei raduni nazionali e nelle manifestazioni locali, e lo aveva baciato - ricorda l’alpino serravallese Roberto Pozzato -. Si era poi rivolto agli amici presenti per salutarli. Un saluto, come se fosse stato l'ultimo. Gian Pietro ci lascia, oltre che il patrimonio della tradizione alpina, un grande esempio di bontà e gentilezza».

Da mesi la penna nera combatteva contro una malattia che gli ha fatto chiudere per sempre gli occhi. «Domani, durante la tradizionale festa estiva di Monchezzola, abbiamo pensato di ricordare il nostro amico e le avventure vissute insieme nel corso degli anni - conclude il capogruppo -. Ci mancherà moltissimo, non lo dimenticheremo mai». Giroldi ha lasciato la moglie Carmen e la sorella Antonietta. Il funerale è stato celebrato sabato scorso nella chiesa dedicata a San Giovanni Battista di Serravalle. Dopo le esequie, la salma è stata tumulata al cimitero del paese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...