Notizia Oggi

Stampa Home
Nuovamente presa di mira la chiesetta sulla collina

Serravalle, vandali ancora in azione a Sant'Antonio

Distrutti alcuni scalini in legno lungo il sentiero e danneggiate le aiuole
Articolo pubblicato il 17-01-2016 alle ore 14:05:54
Serravalle, vandali ancora in azione a Sant'Antonio 2
Il cartello che viete il transito alle moto

L’oratorio di Sant’Antonio, sulle alture di Serravalle, sembra non avere pace. Dopo i ripetuti atti vandalici e i furti dei mesi scorsi, ancora qualche giorno fa il luogo sacro ha subito altri “dispetti”. Questa volta sono stati danneggiati i gradini del sentiero che sale al colle, non sono state risparmiate neppure le aiuole. «I danni sono numerosi - spiega Piero Landoni, punto di riferimento degli “Amici di Sant'Antonio” che da anni si prendono cura dell’edificio sacro e del colle -. Ci hanno rotto gli scalini realizzati con del legname per fare in modo che la gente potesse raggiungere più facilmente la struttura. Inoltre sono saliti sulle aiuole e hanno strappato tutti i fiori che avevamo piantato. Pochi giorni fa sono state viste cinque moto salire all’oratorio, ma non c'è stato il tempo per prendere le targhe».

Nell’arco di qualche settimana gli "Amici" hanno dovuto fare i conti con una serie di danni compiuti da estrene, tanto da doversi rivolgere alla polizia municipale per capire come comportarsi di fronte a questa situazione.  Recentemente sono stati presi provvedimenti per dissuadere i motociclisti a transitare sul sentiero, tramite due cartelli di divieto di transito ai piedi del colle e poi all'acquedotto.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...