Notizia Oggi

Stampa Home
In cartellone sei spettacoli dal 23 gennaio al 15 aprile

Serravalle, via agli abbonamenti per la stagione teatrale

Il costo è di 65 euro con posto fisso e numerato
Articolo pubblicato il 12-12-2015 alle ore 15:50:24
Serravalle, via agli abbonamenti per la stagione teatrale 2
Il cast di "Ieri è un altro giorno"

Aperta la prevendita degli abbonamenti per la stagione teatrale di Serravalle. In scaletta sei spettacoli dal 23 gennaio al 15 aprile con nomi di livello nazionale. L'abbonamento con posto fisso fisso costa 65 euro (60 euro per chi ha più di 65 anni o meno di 15, e anche per i soci della Pro loco). Per acquistare il carnet basta recarsi in municipio al secondo piano in orario 10-12 e 17-19 (prefestivi solo 10-12). C'è tempo fino al 9 gennaio. I biglietti singoli si potranno invece acquistare il giovedì che precede lo spettacolo, sempre in municipio (è previsto un prezzo diverso per ogni spettacolo). La stagione è organizzata da Comune e Pro loco.

Queste le date degli spettacoli. Il 23 gennaio "Ieri è un altro giorno" con Gianluca Ramazzotti, Antonio Cornacchione, Milena Miconi, Biancamaria Lelli, Antonio Conte e Alessandro Sampaoli. Il 5 febbraio musica con il gruppo "Era" che proporrà cover di canzoni famose dagni Settanta ai giorni nostri. Il 26 febbraio "Luigi Provvidenza l'addetto alla partenza" con la compagnia teatrale Volti Anonimi. Il 18 marzo spettacolo "Motel Forest, magie, follie e peripezie di un mancato portiere di notte" con il Mago Forest.  Il 2 aprile programma di "Canzoni della nostra terra" con il gruppo Le Mondine. Il 15 aprile "C'è sempre e solo da ridere" col comico Andrea Baccan, in arte Pucci.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...