Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle vuole fare musico-terapia in casa di riposo

Articolo pubblicato il 14-11-2017 alle ore 16:46:28
Serravalle vuole fare musico-terapia in casa di riposo 3
Serravalle vuole fare musico-terapia in casa di riposo 3

Alla scoperta dei benefici della musica alla casa di riposo “Don Florindo Piolo”. Tra qualche mese la residenza serravallese attiverà un percorso di musicoterapia. L’iniziativa è proposta dall’associazione “ Igea” di Borgosesia. «Il sodalizio benefico si avvarrà della psicologa esperta di linguaggi artistici nella psicologia clinica, Laura Pochetti – spiega Giovanni Borelli, nel consiglio di amministrazione della struttura - La dottoressa  pianificherà gli incontri. La cooperativa Anteo fornirà la collaborazione dell’animatrice presente nella struttura».

La musica sarà utilizzata per avvicinarsi alle persone che si trovano ad affrontare particolari patologie. «Gli ospiti che hanno malattie mentali come l’Alzheimer saranno coinvolti nel laboratorio - prosegue Borelli -. Prossimamente verranno definiti i termini degli incontri». Questa è la prima volta che viene proposto il laboratorio espressivo musicale nella residenza di via Sant’Antonio. «Il progetto è stato già stato proposto in altre realtà valsesiane - aggiunge Borelli -, ma per noi è la prima volta. Crediamo che possa essere un’utile iniziativa per gli anziani».

Per adesso non sono stati ancora definiti i dettagli in merito agli incontri di musicoterapia. «Pensiamo che il ciclo di appuntamenti prenda il via a inizio del prossimo anno – evidenzia Borelli - Sarà poi la dottoressa incaricata a dirci come saranno articolate le attività». 

Per riuscire a proporre l’iniziativa la struttura è alla ricerca di fondi. «Le offerte devolute alla residenza serravallese saranno destinate al finanziamento del laboratorio», conclude il volontario. Chiunque fosse interessato a contribuire alla realizzazione del progetto, potrà consegnare la propria offerta allo studio Tornielli di Alessandra Acotto in corso Matteotti 168 a Serravalle. Le offerte per ora pervenute sono 50 euro da Anna e Nicolò Clementi e 100 euro dai volontari del museo Don Florindo Piolo.

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...