Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle, la Caritas cerca nuovi volontari

L'associazione distribuisce abiti e cibo ai bisognosi
Articolo pubblicato il 01-03-2016 alle ore 15:25:11
Serravalle, la Caritas cerca nuovi volontari 2
Foto d'archivio

Si cercano volontari alla Caritas di Serravalle. Il sodalizio, che da tempo sostiene i bisognosi residenti in paese, è alla ricerca di persone che aiutino nelle attività. «Non siamo in molti nel gruppo - spiega Anna Bondonno, punto di riferimento del sodalizio - se qualcuno volesse venire a darci una mano nell'organizzazione delle attività, lo accoglieremo ben volentieri». 

La Caritas serravallese ogni settimana si mette a disposizione delle persone in difficoltà. «Ogni sabato pomeriggio dalle 15 alle 17 nei locali parrocchiali accogliamo chi ha bisogno di un sostegno, ascoltiamo le persone,  - prosegue la serravallese -  raccogliamo  tutte le richieste e poi verifichiamo le disponibilità».


Il sodalizio distribuisce beni alimentari periodicamente ai serravallesi che stanno vivendo un momento difficile. «A metà mese viene dato ai bisognosi il pacco di alimenti costituito da cibo messo a disposizione dal banco alimentare di Torino - prosegue Bondonno - e in parte dagli alimenti raccolti con le collette locali».Inoltre la Caritas distribuisce anche capi di abbigliamento per i cittadini bisognosi. «Cerchiamo di venire incontro anche a chi non può acquistare vestiti  - conclude Bondonno -. Ogni mese raccogliamo abiti che poi vengono dati ai bisognosi. Vorremmo ringraziare volontari e cittadini senza i quali non potremmo sostenere le persone in difficoltà». 

Chi volesse rendersi disponibile come volontario può rivolgersi direttamente al sodalizio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...