Notizia Oggi

Stampa Home

Serravalle, su Facebook video che mostra siringhe all'Isolone

Zona ripulita e subito sporcata
Articolo pubblicato il 05-08-2016 alle ore 07:15:25
Serravalle, su Facebook video che mostra siringhe all'Isolone 3
La siringa nel video

Torna a far discutere il parco dell’Isolone di Serravalle. Qualche giorno fa su Facebook è stato postato un video dove si vede una siringa, un laccio e il fondo di una lattina bruciato. Il tutto abbandonato tra gli arbusti dell'area pubblica. Dopo la pubblicazione del filmato, numerosi sono stati coloro che hanno espresso il loro sdegno e hanno condannato il comportamento di chi imbratta l'area. Qualcuno inoltre, allarmato dalla situazione, ha scritto di non voler più portare i propri figli nell’area pubblica per paura di incorrere in pericoli.

«Sono rimasta senza parole quando ho visto il video - dice una delle utenti di Facebook che hanno commentato il filmato -. Anche solo una siringa abbandonata può essere molto pericolosa per le persone che frequentano il parco e anche per i cani che magari passano nella zona». Una delle proposte che arrivano da alcuni utenti del social è intensificare i controlli in paese. «Ma non credo che il Comune possa stare ventiquattro ore su ventiquattro a vigilare nell'area verde - sottolinea la donna -, sta piuttosto all’educazione di ognuno lasciare pulita la zona. Forse però si potrebbero eseguire maggiori controlli».

Forse anche in seguito al filmato, laccio e siringa sono spariti, e il parco è stato ripulito. Ma già subito dopo sono state abbandonate lattine vuote e contenitori di plastica sul prato e accanto alle panchine. C'è chi inoltre ha bevuto in bottiglie di vetro e invece di gettarle negli appositi cestini le ha abbandonate ai piedi degli alberi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...