Notizia Oggi

Stampa Home
Operazione "Stazioni sicure"

Sessantenne novarese denunciata per atti contrari alla pubblica decenza

Controlli straordinari della Polfer in Piemonte e Valle d'Aosta
Articolo pubblicato il 24-12-2015 alle ore 12:57:10
Sessantenne del novarese denunciata per atti contrari alla pubblica decenza 3
Immagine di repertorio

Una persona è stata arrestata, 8 deferite e 442 identificate, di cui 166 straniere. E' questo il risultato dell'operazione "Stazioni sicure" condotta dalla Polizia Ferroviaria e volta al controllo preventivo del territorio. Tra risultati più rilevanti  quelli  nel novarese dove il personale della sezione del capoluogo ha denunciato in stato di libertà una sessantaseienne italiana, residente nel novarese, per atti contrari alla pubblica decenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

L'operazione ha impiegato circa 90 operatori e 41 pattuglie: i controlli straordinari sono stati eseguiti su tutto il territorio di competenza del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Piemonte e Valle d’Aosta. 

Il massiccio intervento - orientato alla tutela dei viaggiatori e dei bagagli sia nelle stazioni ferroviarie sia a bordo treno, in particolare sui convogli alta velocità e internazionali - ha permesso di monitorare 46 stazioni e 164 convogli. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...