Notizia Oggi

Stampa Home

Si aggrava la siccità in tutto il Piemonte

Torna lo stato di "massima pericolosità" per gli incendi boschivi
Articolo pubblicato il 21-01-2016 alle ore 11:34:22
Si aggrava la siccità in Piemonte 3
Immagine di repertorio

Si aggrava la siccità in tutto Piemonte. Gennaio, così indicano le previsioni meteo, si chiuderà all'insegna dell'alta pressione. Piogge e nevicate arriveranno, forse, solo la prima settimana di febbraio. Ma a partire dai prossimi giorni farà meno freddo. Secondo l’Arpa a fine settimana ci sarà un "sensibile rialzo delle temperature in montagna".

Una previsione in linea con il nuovo inquietante dato che connota il 2015 come l’anno più caldo di sempre: il record, registrato dai satelliti della Nasa, spetta a dicembre con 1,11 gradi sopra la media. Nel corso del 2015 sono stati 10 i mesi che hanno segnato un primato in termini di caldo, con le sole eccezioni di gennaio e aprile. La temperatura sulla superficie terrestre è stata più alta di 1,33 gradi rispetto alla media; quella della superficie marina ha registrato +0,74 gradi sopra la media. 

Con il rialzo delle temperature e l’assenza di precipitazioni torna lo stato di "massima pericolosità" per gli incendi boschivi in Piemonte. A reintrodurre il provvedimento la Protezione civile che vieta "tutte le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l'innesco di un incendio: accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, utilizzare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, accendere fuochi d'artificio, fumare, disperdere mozziconi di sigarette o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiali vegetali combustibili".

Le violazioni sono perseguite con sanzioni penali e amministrative (da 200 a 2000 euro).

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...