Notizia Oggi

Stampa Home
Iniziativa di solidarietà

Si cercano aiuti per il canile “Quattro zampe nel cuore”

Tante modalità per poter raccogliere fondi
Articolo pubblicato il 16-01-2016 alle ore 10:35:39
I volontari di Quattro zampe nel cuore
I volontari di Quattro zampe nel cuore

I volontari che aiutano il canile “Quattro zampe nel cuore” di Rovasenda anche durante le feste natalizie non sono stati fermi e hanno cercato di coinvolgere le persone per aiutare gli amici a quattro zampe ospitati a Cascina Porta. E' stata distribuita in particolare una lettera di presentazione. «La cosa che ci preme di più è il benessere e la serenità dei nostri pelosetti – scrivono -. Cerchiamo sempre nuove idee e mezzi per aiutarli e fornire continuità al nostro progetto. Il modo più semplice e immediato è aderire al tesseramento, più siamo e più cuori mettiamo a disposizione». E aggiungono: «Facciamo i banchetti, produciamo oggetti che poi portiamo ai mercatini raccogliendo fondi e regalando agli amici a quattro zampe qualche ora al mese di coccole, pulizia e passeggiate».
Anche per il nuovo anno il gruppo di volontari chiede un aiuto a tutti, per questo è possibile fare una donazione attraverso il conto corrente postale 14228134, ma è anche possibile tesserarsi con la somma di 20 euro, oltre a dare il proprio aiuto materiale in attività. Il gruppo è aperto anche a nuove adesioni, è possibile quindi far parte dello staff di volontariato per cercare di proseguire il progetto di sostegno dei cani ospitati all'interno della struttura. Nella lettera si aggiunge ancora: «Siamo persone semplici che desiderano soltanto dare una speranza di vita migliore ai piccoli, di dare il contributo perchè il tempo in canile sia più sereno possibile, per dare tutto il supporto all'associazione e infine per dare calore, amore, cibo e cure»

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...