Notizia Oggi

Stampa Home

Sinistra italiana: «Ma perché a Borgosesia si è dimesso anche il centrosinistra?»

Lettera aperta di Vallana
Articolo pubblicato il 14-03-2017 alle ore 13:53:19
Sinistra italiana: «Ma perché a Borgosesia si è dimesso anche il Pd?» 3
Simone Vallana

Per quale motivo appena dopo il gruppo di Paolo Tiramani si è dimesso anche il centrosinistra di "Per cambiare Borgosesia"? E' quello che chiede con una lettera aperta il portavoce di Sinistra Italiana, Simone Vallana, che commenta con toni duri il commissariamento del principale Comune della Valsesia.

«la scelta delle dimissioni a ridosso delle elezioni è una scelta folla e irresponsabile - scrive Vallana -. Da quando è mancato Gianluca Buonanno, Tiramani ha sempre abusato dei suoi ruoli amministrativi per farsi campagna elettorale. Ma se da lui ci poteva aspettare questo, da parte di una minoranza "di sinistra" questa cosa ci fa profonda amarezza. Una minoranza che, con gesto vile e scellerato fa un eorme assist politico a chi, in consiglio comunale, rappresenta la destra filoleghista che, a parole, ha sempre detto di voler combattere. Una minoranza del genere non merita di essere chiamata "di sinistra". Sinistra significa tutela degli interessi del popolo, specialmente dei deboli e degli emarginati, non tutela dei giochi di palazzo e dei signori delle poltrone».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...