Notizia Oggi

Stampa Home

Sizzano, nonna Vittorina da record: compiuti i 106 anni

Pochi giorni fa la decana è stata festeggiata
Articolo pubblicato il 04-07-2017 alle ore 09:24:59
Sizzano, nonna Vittorina da record: compiuti i 106 anni 1
Sizzano, nonna Vittorina da record: compiuti i 106 anni 1

La sizzanese Vittorina Zoppis ha compiuto 106 anni pochi giorni fa. In occasione del traguardo raggiunto è stata organizzata una festa e tra i presenti, oltre ad amici e parenti, anche una rappresentanza del Comune. 

Nata nel 1911, Zoppis rimase orfana di padre durante la Prima Guerra Mondiale: nel 1916, l’uomo venne considerato disperso. Cresciuta, insieme alla sorella, dalla mamma, Zoppis ha affrontato energicamente una vita di duro lavoro nei campi. Sposata con Luigi Giromini, rischiò di perderlo durante la Seconda Guerra Mondiale, quando il marito venne chiamato a prendere parte alla campagna di Russia. Fu proprio lei a fare sì che potesse tornare a casa, sfruttando una legge emanata da Benito Mussolini che dispensava dal servizio militare coloro che avevano vaste aree di terreno di cui occuparsi. La coppia, che ha superato le “nozze di ferro” arrivando a festeggiare insieme 73 anni di matrimonio, ha avuto due figli e oggi Zoppis è già diventata per due volte trisavola. A novantatre anni, la sizzanese si è appassionata alla scrittura: ha riempito molti quaderni con appunti, ricordi, poesie in italiano e in dialetto e fotografie. Grazie a questi, l’ultracentenaria ha potuto anche esordire con un libro: alla bella età di 104 anni, Zoppis ha firmato “Una storia sizzanese: i miei primi cento anni”, in sono cui raccolti alcuni dei suoi tantissimi ricordi. È stata lei stessa a presentare il libro alla popolazione, lasciando molti compaesani stupiti di fronte alla sua prodigiosa memoria.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...