Notizia Oggi

Stampa Home

Sizzano premia Lucia ''cittadina dell'anno''

Pochi giorni fa la cerimonia
Articolo pubblicato il 04-01-2018 alle ore 13:43:51
Sizzano premia Lucia ''cittadina dell'anno'' 1
Sizzano premia Lucia ''cittadina dell'anno'' 1

La “Sizzanese dell’anno” è Lucia Apostolo, titolare della tabaccheria del paese, che ha ottenuto il riconoscimento alla luce dell’impegno profuso per ben 63 anni dalla sua famiglia nel commercio locale. «La meraviglia che riscontriamo quando comunichiamo alle persone interessate la loro nomina – ha osservato il sindaco Celsino Ponti durante la cerimonia – illustra chiaramente la loro peculiarità: considerano normale fare le cose per gli altri. Sono davvero onorato di essere sindaco di un paese con questo spirito». Apostolo, applaudita da una sala consigliare gremita, ha ringraziato per il riconoscimento, ricordando l’importanza dell’esempio che ha potuto avere dai suoi genitori: «Se ho imparato qualcosa – ha spiegato – è stato proprio da loro». Sono stati Luigi Apostolo e la moglie Luigina Chiovini, infatti, ad avviare l’attività, nel 1954. Lucia ha portato avanti il loro lavoro, garantendo a sua volta, dietro al bancone, una presenza «saggia, discreta e coerente», come ha ricordato il sindaco.

Durante la stessa serata, è stato premiato alla memoria un altro sizzanese che si è distinto per la sua presenza costante: Pietro Zanardini, alpino e dirigente sportivo, è mancato improvvisamente alla fine del mese scorso. «Vogliamo ricordare con un attestato una persona molto cara a tutti i sizzanesi – ha spiegato Ponti – Pietro è sempre stato presente nella vita del paese: in qualsiasi momento di vita comunitaria, lui c’era. Siamo affranti per la sua perdita». L’attestato di benemerenza è stato consegnato alla sua famiglia.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...