Notizia Oggi

Stampa Home

Sostegno, addio al professor Giuseppe Lugaro

Aveva 86 ann
Articolo pubblicato il 04-07-2017 alle ore 20:03:57
Sostegno, addio al professor Giuseppe Lugaro 3
Giuseppe Lugaro

Era cittadino onorario di Sostegno, ed è morto neio giorni scorsi a Milano all’età di 86 anni il professor Giuseppe Lugaro, che in paese era stato anche consigliere comunale. A Milano si era laureato prima in scienze biologiche, poi in medicina e chirurgia, infine in farmacologia. Figlio del professor Natal Mario, firma autorevole del giornalismo cattolico, fin da giovane trascorre le vacanze a Sostegno, paese di origine della nonna materna. Prima ricercatore del Cnr, si occupò di biologia molecolare all’istituto di chimica degli ormoni di Milano.

 

Diventa anche docente di chimica biologica e farmacologia e professore di endocrinologia all’Università di Milano. Lo ricorda il vice sindaco Leonardo Fasanino: «Naturalista per passione fin da bambino, sempre più cosciente dei problemi legati alla natura, tende a valutare ogni fatto anche nell’ambito della tutela della vita e dell’ambiente. A Sostegno , il forte legame con il paese lo porta anche ad interessarsi alla vita amministrativa come consigliere comunale eletto nel 1989. Nel 2008 il Comune di Sostegno gli conferisce la cittadinanza onoraria». Persona dagli interessi più disparati, amante della fotografia e dell’astronomia, era collezionista di vipere, di francobolli, di fossili, di antichi apparecchi di laboratorio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...