Notizia Oggi

Stampa Home
Italargille

Sostegno, cava di Asei: i cittadini fanno ricorso al Tar

La sentenza è attesa per giugno
Articolo pubblicato il 25-03-2016 alle ore 10:18:15
Sostegno, cava di Asei: i cittadini fanno ricorso al Tar 3
Immagine di repertorio

Progetto cava di Asei: come preannunciato nel corso dell’incontro di novembre, un gruppo di cittadini di Sostegno ha presentato ricorso al Tar e attende, probabilmente per giugno, la sentenza.

Nel frattempo continuano le trattative con l’azienda Italargille che ha proposto il progetto e che, dal punto di vista delle concessioni, ha tutte le carte in regola per avviare l’attività.

L'azienda, come è noto, ha ottenuto dal Suap (Sportello unico attività produttive) il via libera, ma per i ricorrenti servirebbe anche il decreto di Via (Valutazione impatto ambientale) non era previsto  dalla legge al momento della presentazione del progetto in quanto trattasi di piccola cava di estrazione (20mila mq circa). La pratica è stata avviata nel 2011 e il procedimento tecnico si è chiuso due anni più tardi, nella primavera del 2013, con l'approvazione di Regione, Provincia di Biella e Comunità montana. Successivamente, nel 2014, Italargille ha chiesto di completare la procedura. La nuova amministrazione, guidata dall'allora sindaco Giuseppe Framorando, ha però cercato di opporsi chiedendo al Suap di riaprire l'iter. L'azienda, da parte sua, ha bussato alla porta del Comune per definire le compensazioni e chiudere il procedimento, ma in assemblea i cittadini hanno detto chiaramente di non voler scendere a patti: di cava proprio non ne vogliono sentir parlare. 

Al momento il cantiere è in stand-by:  la procedura deve essere ultimata e di mezzo c'è, come si è detto, il ricorso al Tar. Nei mesi scorsi c'è stato pure un incontro tra Provincia, Comune e ditta per cercare di trovare una soluzione che però non ha avuto alcun esito.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...