Notizia Oggi

Stampa Home

Spara con una pistola ad aria compressa contro l'ufficio postale

E' stata un'impiegata a chiamare le forze dell'ordine
Articolo pubblicato il 01-06-2016 alle ore 15:02:35
Spara con una pistola compressa all'ufficio postale 2
Foto d'archivio

Biglie d'acciaio contro la vetrata dell'ufficio postale a Vercelli. E' stata una dipendente che, spaventata dai forti colpi al vetro, ha contattato le forze dell'ordine.

Sul posto sono intervenuti il personale della squadra volante e gli equipaggi della squadra mobile, che hanno effettivamente notato alcuni fori sulla vetrata. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia scientifica.

Le prove hanno subito portato a escludere che i colpi provenissero da un'arma da fuoco, molto più probabile una pistola ad aria compressa. Il che non rende il gesto privo di pericolo.

Subito individuato il responsabile, un giovane vercellese classe 1994. La pistola ad arma compressa era stata acquistata pochi giorni prima. La perquisizione della casa ha portato al ritrovamento dell'arma e delle munizioni. Il giovane avrebbe sparato dal balcone dell'abitazione della nonna. Il motivo? Puro divertimento.  E' stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli per danneggiamento aggravato e getto pericoloso di cose.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...