Notizia Oggi

Stampa Home
Sono cittadini extracomunitari che oggi non vivono più in Italia

Stanati nove "furbetti" delle pensioni sociali

L'azione si è estesa in tutto il Biellese
Articolo pubblicato il 23-12-2015 alle ore 12:45:37
Stanati nove "furbetti" delle pensioni sociali 2
L'Inps ha collaborato all'indagine

Nove cittadini extracomunitari residenti in varie zone del Biellese sono stati "beccati" dalla Guardia di finanza in quanto da anni ricevevano assegni sociali da parte dell’Inps senza averne diritto, perché non più in Italia. I controlli delle Fiamme gialle hanno riguardato in particolare la fascia di cittadini immigrati con più di 65 anni e appunto beneficiari della classica pensione sociale da 450 euro, quella che viene data a coloro che, oltre i 65 anni, hanno un reddito non superiore ai 5.850 euro all'anno.

Dopo una serie di controlli incociati con l'Inps, si è arrivati a far emergere nove situazioni irregolari, dove l'assegno veniva versato a favore di persone non più in Italia ma girato comunque ai familiari. La sanzione varia da 5mila a 15mila euro, oltre al recupero delle somme percepite indebitamente.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...