Notizia Oggi

Stampa Home

Stasera il Festival storici organi della Valsesia fa tappa a Gattinara

Alle 21 nella Chiesa di San Pietro Apostolo
Articolo pubblicato il 17-09-2016 alle ore 16:14:00
Stasera il Festival storici organi della Valsesia fa tappa a Gattinara 3
Ivan Furlanis

La serie di concerti del 29° Festival internazionale storici organi della Valsesia farà tappa a Gattinara stasera, sabato 17 settembre. L’organista Ivan Furlanis terrà il concerto nella Chiesa di San Pietro Apostolo alle ore 21 con brani tratti da Vivaldi, Bach, Dandrieu, Bossi, Petrali e Franck. Ivan Furlanis, classe 1980, tiene concerti all’organo, all’harmonium, all’Hammond e al pianoforte sia come solista che in gruppi strumentali e vocali. Compositore di musica organistica e corale, è titolare del grande organo Metzler Op. 168 del Tempio del Sacro Cuore in Padova, nonché co-direttore artistico delle stagioni concertistiche organizzate nella medesima chiesa.

La rassegna, ideata dal maestro Mario Duella con la collaborazione dell’Associazione Culturale Storici Organi del Piemonte, ha l’obiettivo di far scoprire e valorizzare sempre più un patrimonio organario unico per qualità e quantità di strumenti storici conservati in un territorio così circoscritto come quello della Valsesia, portandoli nuovamente all’attenzione dei molti appassionati, artisti prestigiosi e giovani concertisti. L’edizione 2016 del festival ha proposto un ricco programma costituito da ben 17 appuntamenti, dal 31 luglio al 2 ottobre, tutti a ingresso libero e ha visto la partecipazione di concertisti provenienti oltre che dall’Italia anche dalla Francia.

«La città di Gattinara, in collaborazione con Gattinara On-line e grazie alla disponibilità della Parrocchia, – commenta l’assessore alla Cultura Luisa Cerri - è lieta e onorata di sostenere questo rilevante appuntamento culturale e ospitare, come ormai da tradizione, un concerto anche della 29a edizione del Festival, che si conferma eccellenza culturale del territorio. Un connubio fatto di storia, arte e musica, dove gli antichi organi, custoditi nei luoghi di culto, che sono parte integrante dell’identità storico-culturale del nostro territorio e, soprattutto, delle nostre Comunità, ci accompagnano in un percorso ideale nel tempo, con musiche che hanno attraversato i secoli ma capaci di trasmettere sempre nuove emozioni».

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...