Notizia Oggi

Stampa Home

Sui sentieri di Fra Dolcino, tra Trivero e l'oratorio di San Bernardo

Domenica 5 giugno con il comitato Custodiamo la Valsessera
Articolo pubblicato il 28-05-2016 alle ore 14:55:01
Sui sentieri di Fra Dolcino, tra Trivero e l'oratorio di San Bernardo

Sui sentieri di Fra Dolcino con il comitato ''Custodiamo la Valsessera'' 2
I sentieri di Fra Dolcino, Oasi Zegna

Mentre al Tribunale delle acque di Roma si sta svolgendo l’iter del ricorso che il comitato, unitamente ai comuni di Pray, Coggiola, Trivero e Mosso, ha presentato contro la concessione della VIA al progetto del Consorzio di Bonifica della Baraggia di costruire un’enorme diga in Valsessera, “Custodiamo la Valsessera” propone un'escursione sui sentieri di Fra Dolcino.

Un'occasione, quella di domenica 5 giugno,  per riscoprire il territorio e camminare sui sentieri battuti sette secoli fa da Fra Dolcino, tra Trivero e l’oratorio di San Bernardo. I percorsi proposti sono due: chi vorrà affrontare una camminata impegnativa su sentiero ripido e scosceso si ritroverà sul piazzale del santuario della Brughiera alle 14,30 e da lì, in un paio d’ore, raggiungerà la meta seguendo il sentiero che si snoda tra i boschi. Chi invece preferisce una camminata agevole e breve potrà ritrovarsi alla chiesetta alpina alle 15,30 per raggiungere in poco più di mezz’ora la cima del monte.

Una volta riuniti i due gruppi sulla sommità di monte Rubello, a partire dalle 16,30 nei locali dell’oratorio di San Bernardo la nostra associazione servirà una merenda cenoira ad offerta libera, il cui ricavato andrà interamente a sostenere le spese legali del ricorso.

Info al numero 338 4615003, oppure alla pagina facebook della nostra associazione

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...