Notizia Oggi

Stampa Home
Trasporti

Sui treni la Provincia critica la Regione: Vercelli e la Valsesia danno fastidio

Polemica dopo che è stato tolto il FrecciaBianca a Vercelli
Articolo pubblicato il 28-07-2016 alle ore 15:45:10
Foto di repertorio
Foto di repertorio

La Provincia di Vercelli critica sull'abolizione del FrecciaBianca a Vercelli. «Quello dei treni in Piemonte è uno scandalo senza fine – scrive la giunta del presidente Carlo Riva Vercellotti -. Pensavamo di aver toccato il fondo, invece no. Ancora una volta, si toglie alle periferie per agevolare Torino e la comodità dei suoi cittadini, non curandosi di quella “cosa” chiamata Costituzione e del principio di uguaglianza secondo il quale non dovrebbero esistere cittadini di serie A (chi vive nelle metropoli) e cittadini di serie B (tutti gli altri»

Dopo aver eliminato tre linee, la Santhià-Arona, la Vercelli-Casale e la Novara-Varallo, dopo aver ridotto e peggiorato i servizi sulla Casale-Chivasso e sulla Biella-Novara, dopo aver soppresso treni e carrozze sulla Torino-Milano, ora anche la pessima notizia della soppressione, in alcune fasce orarie, del Frecciabianca. «Ormai non c'è limite al peggio – scrive l'amministrazione -. Sembra che Vercelli e la Valsesia diano fastidio a qualcuno e si stia facendo di tutto per farci lentamente morire. Un lento consumare i pochi servizi rimasti: uffici postali, servizi ospedalieri, uffici giudiziari, linee ferroviarie. Tutto in un rimpallo di competenze e promesse infinite».

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...