Notizia Oggi

Stampa Home
Positivo l'incontro del Comitato con l'assessore Francesco Balocco

Sulla Novara-Varallo potranno tornare i treni

La tratta rientra a pieno titolo nella nuova gara di appalto
Articolo pubblicato il 08-11-2015 alle ore 11:19:47
Sulla Novara-Varallo potranno tornare i treni 3
Foto d'archivio

Dal Comitato a difesa della linea ferroviaria Novara-Varallo pubblichiamo un resoconto di un recente incontro con l'assessore regionale Francesco Balocco.

«L’incontro con l’Assessore Regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, è risultato particolarmente positivo per la svolta da lui impressa al Trasporto Pubblico Locale. Molte delle nostre considerazioni sulla linea, formulate nei decenni scorsi e raccolte nel nostro documento, consegnato, al medesimo Assessore, in occasione dell’incontro di Romagnano Sesia, del 13 giugno scorso, sul futuro della nostra linea, sono state accolte. E non sono questioni secondarie e marginali. Infatti, si parte con l’inclusione della linea Novara Varallo Sesia tra quelle messe direttamente nell’appalto dei servizi ferroviari, cioè oggetto diretto della gara. Vale a dire che i concorrenti dovranno fare obbligatoriamente il servizio sulla nostra linea. Non più, dunque, elemento opzionario per aumentare il punteggio di gara, ma oggetto stesso della contesa. Servizio, dunque, assicurato. Si fa sul serio, insomma.

E’ stata accolta anche l’organizzazione del servizio “a pettine”, con la gomma che porta utenza al treno, dal territorio circostante, non servito direttamente dal mezzo ferroviario. Non ci dovranno, quindi, essere parallelismi, né teorici, né pratici. Il tutto partendo dal presupposto che la gomma faccia quello che sa fare, cioè servizi lenti, di raccolta utenza, sparsa sul territorio, da portare alla stazione ferroviaria più vicina. Mentre il ferro farà quello che è in grado di realizzare, vale a dire, servizi efficaci, veloci e sicuri, di trasferimento lungo gli assi ferroviari già in essere, assunti come assi principali di trasporto. Il tutto raccogliendo, grazie ai bus, l’utenza di un territorio molto più vasto di quello prossimo alla sola linea ferroviaria lungo gli assi secondari di trasporto.

Sempre l’Assessore Balocco, poi, ha parlato della necessità del superamento dei Passaggi a Livello ed ha sottolineato l’opportunità di un Movicentro a Romagnano Sesia per l’interscambio di utenza, tra diversi vettori del trasporto. Tutte posizioni espresse, da questo Comitato, in difesa della linea, in più anni passati a difendere strenuamente quello che consideriamo un patrimonio infrastrutturale del nostro territorio: la ferrovia Novara Varallo Sesia. Siamo, per questo, grati all’Assessore di aver fatto proprie le nostre posizioni. Ci poniamo a disposizione per chiarimenti e collaborazioni, auspichiamo sinergie operative a vantaggio dell’utenza e del territorio, garantiamo un controllo puntuale e costante sulla corretta attuazione di quanto sopra evidenziato».

Il Comitato a difesa della linea ferroviaria Novara-Varallo

Tags: ferrovia novara varallo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...