Notizia Oggi

Stampa Home

Tivero, un tris di 10 alle scuole medie

Ecco cosa faranno da settembre
Articolo pubblicato il 05-07-2016 alle ore 20:38:12
Tivero, un tris di 10 alle scuole medie 2
Angelica Busa
Tivero, un tris di 10 alle scuole medie 3
Riccardo Bollo
Tivero, un tris di 10 alle scuole medie 4
Giulia Masserano

Sono tre gli studenti della scuola media di Trivero che quest’anno hanno ottenuto un 10 all'esame che ha concluso il triennio di studi. Dopo i vari scritti e l'orale a ottenere questo risultato, nell'istituto di Ronco, sono stati Angelica Busa, che ha frequentato la terza A, Riccardo Bollo e Giulia Masserano, che invece sono stati seduti sui banchi della terza B.

Tutti e tre residenti a Trivero, i ragazzi cominciano anche a farsi qualche idea e qualche aspettative sul loro futuro: hanno scelto la scuola superiore da frequentare a settembre, e c’è chi ha pure i primi progetti lavorativi, nonostante la giovane età. «Mi sono iscritto al liceo scientifico a Cossato – dice Riccardo Bollo, che abita a Cereie –. E’ una scuola che ho scelto per le materie. Le medie sono state una bella esperienza e ora devo iniziare a pensare alle superiori. Cosa vorrei fare da grande? Per adesso ho due idee in mente: mi piacerebbe molto studiare da avvocato o magari da giornalista. Vedrò cosa fare dopo aver terminato il liceo». 

Angelica Busa invece ama le lingue straniere e ha quindi scelto il liceo linguistico a Cossato. «Le lingue mi hanno sempre appassionato – spiega la ragazza –: alle superiori ci sarà da studiare inglese, e ho scelto come seconda lingua il tedesco. Per il futuro si vedrà, di idee ce ne sono diverse. Io amo il teatro e la danza, che pratico, mi piacerebbe fare un lavoro in quei settori. Visto appunto che mi piacciono le lingue straniere, potrei anche proseguire gli studi continuando a studiarle all'università. Ora vedrò di impegnarmi in questo nuovo “viaggio” alle superiori, poi avrò modo di vedere meglio quale sarà il mio futuro lavorativo».

Giulia Masserano ha invece scelto di frequentare la scuola di scienze applicate a Vallemosso, che un tempo era il “tecnologico”. «Devo dire – spiega la ragazza – che le scuole medie sono state una bella esperienza, un ambiente che mi è piaciuto. Studiare è un dovere e quindi lo farò impegnandomi. Quali sono i miei sogni lavorativi, nel mio futuro? Mi piace molto il contatto con le persone, quindi tra le professioni che mi piacerebbe praticare c'è quella del medico. Adoro anche gli animali, infatti vado a cavallo, perciò non mi spiacerebbe fare il veterinario. Si vedrà».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...