Notizia Oggi

Stampa Home

Travolse e uccise una pensionata, il giudice lo assolve

Ieri la sentenza
Articolo pubblicato il 14-07-2016 alle ore 06:43:48
Travolse e uccise una pensionata, il giudice lo assolve 2
Foto d'archivio

Una fatalità. Così il giudice ha definito l'incidente mortale che il 21 novembre 2013 era costato la vita a Lina Castaldi, 85enne di Cavaglio d'Agogna. Quella sera la donna stava rincasando a piedi dopo essere stata in chiesa; pioveva e la visibilità era ridotta. A un centro punto, mentre stava percorrendo via Castaldi, per evitare una grossa pozzanghera si sposta verso il centro della strada. In quel momento sopraggiunge in auto un 41enne residente in paese Juri Ianieri: che travolge e uccide la donna. 

L'uomo era finito sotto processo perché il pm sosteneva che non avesse mantenuto in quei momenti un comportamento abbastanza prudente da evitare la disgrazia: ma ieri il giudice lo ha mandato assolto: non ha nessuna responsabilità per la morte della pensionata.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...