Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Tre bimbi morti a Biella. L'Asl: «Nessuna criticità in ospedale»

Presa di posizione dell'azienda sanitaria
Articolo pubblicato il 03-11-2017 alle ore 18:12:53
Indagine della procura
Indagine della procura

Tre bimbi morti all'ospedale di Biella nei mesi scorsi e tre inchieste aperte dalla proura. Adesso  l'Asl di Biella ha emanato una nota stampa nella quale sgombera il campo da presunte criticità.

"In riferimento alle notizie diffuse nei giorni scorsi - si legge - in relazione alle presunte criticità riguardanti l'area materno infantile, l'Asl di Biella smentisce ogni illazione e affermazione finalizzata a screditare  questo importante e strategico settore dedicato alla salute di donne e bambini.

Tale area non è in alcun modo "scoperta", sia sul piano delle risorse umane, sia dal punto di vista organizzativo. I reparti di ostetricia ginecologia e di pediatria sono, infatti, entrambi diretti da professionisti, preparati e competenti, che al momento rivestono l'incarico come facenti funzione e pertanto hanno gli stessi poteri e responsabilità del primario. Peraltro continua la collaborazione anche da parte dell'ex primario ed è anche attiva una convenzione con l'AOU Maggiore della Carità di Novara per le attività di chirurgia ginecologica. Tutto il personale, medico e infermieristico, risulta inoltre adeguato alle necessità.Affermare il contrario, strumentalizzando eventi su cui sono in corso al momento indagini della magistratura, è ingeneroso e irrispettoso nei confronti di tutti i professionisti che ogni giorno in quei reparti operano con impegno, dedizione ed entusiasmo.In relazione ai presunti casi di malasanità segnalati dalla stampa locale nei giorni scorsi sarà la magistratura ad accertare la verità a cui assicureremo la totale e consueta collaborazione. Per uno dei casi segnalati, peraltro unico avvenuto all'interno del nostro ospedale, la direzione sanitaria ha proceduto immediatamente ad effettuare la prevista segnalazione al ministero".

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...