Notizia Oggi

Stampa Home

Tre ragazzi da ''dieci'' alle medie di Grignasco

Per Lenzi anche la lode
Articolo pubblicato il 14-07-2016 alle ore 22:11:54
Tre ragazzi da ''dieci'' alle medie di Grignasco  2
Francesco Lenzi
Tre ragazzi da ''dieci'' alle medie di Grignasco  3
Lorenzo Godio
Tre ragazzi da ''dieci'' alle medie di Grignasco  4
Matteo Iulini

Alle scuole medie di Grignasco i maschi battono le femmine tre a zero. Sono infatti tutti ragazzi i tre studenti usciti con il “10” dagli esami di terza media. Si tratta di Lorenzo Godio, Matteo Iulini e Francesco Lenzi, quest’ultimo giudicato meritevole anche della lode.


«Sinceramente puntavo al nove - racconta Godio -, perchè era la media che ho mantenuto in questi tre anni. Poi però l’esame è andato particolarmente bene. Più meno è stato come me lo aspettavo, anche se un po’ più facile». Amante della storia, dal prossimo mese di settembre Lorenzo siederà sui banchi del liceo linguistico di Varallo. «Per il momento mi concentro sulle superiori - dice ancora il giovane grignaschese -, per il futuro non so ancora quale strada mi piacerebbe intraprendere. Difficilmente mi orienterò verso gli ambiti che hanno a che fare con la musica e l’arte, le materie che in questi anni mi sono piaciute di meno». Oltre che studente modello, Godio è anche uno sportivo, per la precisione un calciatore. E non poteva essere altrimenti, considerando che è il figlio del presidente dell’Asd Junior Grignasco. «Gioco a calcio da quando avevo sette anni - racconta - e milito nel Romagnano».


Anche Matteo Iulini è uno sportivo, pratica nuoto agonistico per la squadra del Milanaccio. E così come Godio la sua materia preferita è la storia. «Sono un vero appassionato dello sbarco in Normandia, non per niente all’esame ho portato argomenti che in qualche modo vi facevano riferimento - racconta Iulini -. Le prime due prove dell’esame sono andate molto bene, l’Invalsi pensavo fosse andata peggio rispetto a quelle fatte nel corso dell’anno, invece è andata bene anche quella». Per il prossimo anno scolastico Matteo ha scelto il liceo Scientifico di Borgosesia. «Non so ancora cosa mi piacerebbe fare da grande - dice ancora -, magari seguire le orme di papà e diventare commercialista, ma potrei anche cambiare idea. Ho scelto lo Scientifico proprio perchè mi lascia aperte diverse porte». Anche se in vacanza, Iulini non ha messo da parte i libri: «Mi piace molto leggere - racconta -. Non ho un genere preferito, leggo un po’ di tutto. Tra le mie passioni ci sono anche la chitarra, che suono da quando facevo terza elementare, e camminare in montagna».


Il dieci con tanto di lode ha chiuso il triennio di Francesco Lenzi. «Non mi aspettavo questa votazione - racconta il ragazzo -; non mi ero posto un obiettivo in particolare, ma di certo non ambivo alla lode. Alla fine l’esame è stato comunque più facile di quel che pensavo». Francesco sogna per il suo futuro di diventare architetto, per questo si è iscritto al Geometri di Gattinara, che inizierà a frequentare a settembre. «Non c’è una materia che mi piace in modo particolare; tra le mie preferite c’è sicuramente motoria, mentre in fondo alla classifica metterei francese».


Quando non è sui banchi di scuola il giovane grignaschese si dedica, tra le altre cose, allo sport e alla musica. «Fino allo scorso anno giocavo a calcio, prima a Serravalle, poi a Grignasco. Ora mi diverto a giocarci in oratorio, con gli amici. Come hobby invece suono la batteria». Del resto la musica è un “affare di famiglia”: la mamma Marcella Salvoldi è la direttrice della scuola “Dedalo” di Grignasco.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...