Notizia Oggi

Stampa Home

Trivero, all'Oasi Zegna il primo Nordic walking park certificato

Sarà inaugurato il 29 maggio
Articolo pubblicato il 14-04-2016 alle ore 10:32:00
Trivero, all'Oasi Zegna il primo Nordic walking park certificato 3
Foto Facebook

Sarà inaugurato a Trivero, il 29 maggio, il primo “Nordic walking park” certificato.

Si tratta di una iniziativa lanciata dall’Oasi Zegna che prevede tracciati nel pieno rispetto dei criteri previsti dalla Scuola italiana Nordic walking.

Tre gli itinerari individuati e segnalati da apposita cartellonistica: il percorso di 6 chilometri del santuario della Novareia, con partenza dal Centro Zegna, camminata fino al luogo di culto e ritorno. Un po’ più difficoltoso il percorso Bellavista: partenza da località Caulera lungo il sentiero delle more fino alla casa alpina e ritorno. Il terzo tracciato, il più impegnativo, nella zona della Brughiera: partenza dal Centro Zegna, direzione Roveglio, e salita verso il Prapien con passaggi lungo le mulattiere.

«Il parco - spiegano dall’Oasi Zegna - nasce con l’intento di promuovere il nordic walking, la “camminata nordica” con i bastoni simili a quelli utilizzati per lo sci di fondo. A metà tra sport e benessere, permette di sviluppare dolcemente resistenza, forza e soprattutto tonificare il corpo, perdendo anche peso». Negli ultimi anni il nordic walking si è diffuso notevolmente in tutta Italia e in particolare nell’Oasi Zegna, poiché è un’attività adatta a tutte le età e praticabile tutto l’anno. A disposizione dei fruitori dei percorsi anche un istruttore che proporrà veri e propri corsi o camminate in compagnia lungo i tracciati testati e controllati dalla federazione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...