Notizia Oggi

Stampa Home

Trivero, cede la provinciale tra Rondò e Botto

Sistemata la frana a Cereie
Articolo pubblicato il 26-06-2017 alle ore 12:33:52
Trivero, cede la provinciale tra Rondò e Botto 1
Trivero, cede la provinciale tra Rondò e Botto 1

Transenne sulla strada in località Rondò di Trivero. L'asfalto è ceduto nei giorni scorsi, per un tratto di una ventina di metri, proprio scendendo dopo le ex scuole. «C’è stato un evidente cedimento del tracciato - sottolinea l'assessore Gianluca Bassetto -. E’ un altro problema importante da affrontare e abbiamo informato la Provincia». Già in passato nel corso dell’alluvione del 1968 questo tratto di strada aveva dato problemi, era stata in parte portata via dalle piogge. Poi si era proceduto a ricostruire. Guardando tra la vegetazione si notano anche alcuni piloni e ferro, ciò che rimane di un vecchio progetto per rivedere la strada in modo da darle un diverso tracciato. Ma di fatto tutto è rimasto come allora, la vegetazione ha coperto il cemento e i ferri.

Ma non è l’unico problema uscito nell’ultimo periodo. A Lora qualcuno vedendo i cartelli proprio in mezzo all’incrocio ha pensato si trattasse di una prova per una futura rotonda, anni fa già se ne parlava poi non se ne fece nulla. «In realtà - spiega Bassetto - c’è un problema sulla tubazione che perde. Occorre fare una videoispezione per capire come stanno le cose». Ma un altro buco, stavolta a causa di una fognatura che perde, si è formata alla Sella proprio nei pressi della piazzetta. Altro guaio da risolvere, sempre forse a causa di una perdita, anche in via provinciale a Ponzone verso la strada che porta a Polto.

Nel frattempo si sistemano le vecchie frane. A Cereie poco dopo il cimitero salendo verso Barbero è stata sistemata la frana. Quando il cantiere era partito si era aperta una voragine nella carreggiata, la ditta per lavorare in totale sicurezza aveva quindi preferito chiedere la chiusura del tratto per poter procedere con gli interventi senza preoccupazioni. Ora la via è stata riaperta con un senso unico alternato, nel frattempo è stata sistemata la carreggiata ed è stato realizzato il muro di contenimento. L’opera ora è stata completata. E’ stato necessario transennare almeno venti metri di strada nel tratto poco dopo il Rondò, scendendo verso Botto e Fila

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...