Notizia Oggi

Stampa Home

Trivero, l'istituto alberghiero chiude e sbaracca

In frazione Caulera
Articolo pubblicato il 19-06-2017 alle ore 18:42:22
Trivero, l'istituto alberghiero chiude e sbaracca 3
Trivero, l'istituto alberghiero chiude e sbaracca 3

Ultima campanella all'istituto alberghiero "Zegna" di Trivero in frazione Caulera. Con la fine della scuola arriva ai titoli di coda anche la storia decennale della struttura scolastica che negli anni ha formato migliaia di camerieri e chef che lavorano in tutta Italia. Alcuni professori sui propri profili Facebook hanno voluto condividere alcune immagini della chiusura, con i corridoi già vuoti e l'aula insegnanti spogliata. Da settembre infatti la scuola sarà trasferita nelle nuove aule di Mosso ricavate in un piano dell'istituto tecnico "Motta". Un investimento di diverse di 500mila euro per attrezzare aule nuove e cucine, e dire che forse con la stessa cifra si potevano sistemare le magagne strutturali dell’istituto alberghiero.

Tanti i commenti lasciati su Facebook per la chiusura. «Che grande tristezza vedere la scuola che ha dato vita al mio lavoro finire così...», scrive un ex allievo. Una studentessa scrive: «Ricordi... persone meravigliose... si poteva salvare... non hanno voluto... la scuola più bella... in mezzo alla natura... panorama stupendo». E ancora: «Una scuola cosi bella in mezzo a tanta natura, dava un’aria di pace, di serenità, una vista sul Biellese spettacolare che vederla cosi mi spiace un sacco davvero. Grazie scuola e grazie ai professori perchè se cosi bella era, è stato grazie a noi alunni e grazie ai professori». Tanti i messaggi di ex allievi: «Fa male vedere queste immagini... anche se sono tanti anni che ho finito». C’è chi si lancia in un ricordo malinconico: «Mi stanno affiorando 1000 ricordi, sono passati oltre 20 anni ma mi resta nel cuore». E ancora: «Tristezza a 1000... gli anni più che belli che resteranno sempre nei nostri cuori. Grazie Caulera». Di fatto a Trivero si chiude un’epoca: era stato il conte Ermenegildo Zegna a volere la scuola professionale lungo la Panoramica.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...