Notizia Oggi

Stampa Home

Trivero ricorda Antonio Barioglio a dieci anni dalla scomparsa

Dal 2009 l'associazione che porta il nome del medico è impegnata in un servizio gratuito di assistenza a domicilio
Articolo pubblicato il 09-11-2017 alle ore 17:41:04
Trivero ricorda Antonio Barioglio a dieci anni dalla scomparsa 3
Volontari e operatrici dell’associazione Antonio Barioglio, protagonisti venerdì sera al Giletti

L’associazione ''Antonio Barioglio'' ha ricordato il medico geriatra che ha dato il nome e ispirato la nascita dello stesso sodalizio: venerdì scorso tanti amici e sostenitori si sono ritrovati al teatro Giletti di Ponzone per un momento di commemorazione, musica e approfondimento di argomenti sanitari. A fare gli onori di casa Emanuela Zanotti, moglie del medico, nonché fondatrice e presidente dell’associazione che dal 2009 porta avanti un servizio gratuito di assistenza sanitaria a domicilio, permettendo a decine di triveresi di evitare per quanto possibile il ricovero in struttura protetta; e anche aiutando una dozzina di famiglie con bambini disabili o problematici. “Ela” Zanotti ha colto l’occasione per presentare le tre operatrici che materialmente portano avanti tutto questo lavoro, poi è stata la volta del dottor Bruno Mazzocchi, direttore dell’unità di cure palliative all’Asl Sudest Toscana, amico di famiglia e tra i maggiori specialisti italiani di oncologia: ha illustrato al pubblico le nuove frontiere nella cura del cancro, in parte già usate, in parte ancora allo studio, offrendo uno sguardo complessivo dalla prevenzione alle cure palliative. Sono poi saliti sul palco i “Voceversa”, gruppo vocale biellese che ha offerto una serie di brani spaziando dai madrigali di Monteverdi ai Beatles.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...