Notizia Oggi

Stampa Home

Trivero, il consiglio comunale in tour nelle frazioni

Lunedì sala consiliare piena per il debutto della nuova amministrazione
Articolo pubblicato il 24-06-2016 alle ore 14:47:38
Consiglio di insediamento
Consiglio di insediamento

Un consiglio itinerante e una amministrazione più vicina alla gente. Queste le priorità di Mario Carli che, nel consiglio di insediamento, ha voluto defnire obiettivi e interventi Un po’ di emozione per il nuovo primo cittadino che si è messo all’opera sul programma che lo terrà impegnato per i prossimi cinque anni.

Lunedì la sala consiliare era piena di gente per il debutto della nuova amministrazione, ma l’augurio di tutti è che la gente continui a partecipare attivamente alle sedute. «Infatti uno dei nostri obiettivi è quello di coinvolgere sempre di più le persone nella vita pubblica - ha spiegato Carli -. Per questo andremo a modificare il regolamento comunale per poter far uscire il consiglio dal municipio e portarlo nelle frazioni, sperando in un interesse sempre maggiore da parte della popolazione».

Già alla prima seduta le novità non sono mancate. «Andremo a individuare un consigliere con delega specifica alle frazioni - ha aggiunto Carli -. Il nostro territorio è frastagliato in tante piccole realtà, serve un punto di riferimento all’interno della amministrazione». Ma è prevista anche l’istituzione del presidente del consiglio comunale. «Una carica che non avrà alcuna remunerazione - ha sottolineato -, ma un ruolo importante per condurre i lavori di tutto il consiglio». E Carli punterà anche sulle commissioni. La prima riguarderà la fusione dei Comuni. «Vogliamo un coinvolgimento di tutti i consiglieri nella vita amministrativa - riprende -. Le commissione serviranno per portare avanti determinati progetti e questioni. Penso alla fusione dei Comuni, dove ritengo di coinvolgere anche persone esterne che portino la propria esperienza per proseguire in questa strada».

Sulle nomine degli assessori nessuna sorpresa. Il vice sindaco sarà Gabriella Maffei che si occuperà anche di cultura, ambiente e migranti. Pradeep Ferla, dopo cinque anni da capogruppo, sarà assessore allo sport e politiche giovanili. Elisabetta Prederigo invece sarà assessore con deleghe ai servizi alla persona, associazioni e asilo. Confermato in giunta Gianluca Bassetto che invece si occuperà di risparmio energetico, attività commerciali ed economiche. Infine capogruppo di “Tutti per Trivero 2.0” sarà Lorenzo Mirabile, alla sua prima apparizione sulla vita amministrativa ma già in grado di fare il pieno di voti. Per l’opposizione “Un futuro per Trivero” invece sarà Clara Mello Rella il capogruppo. 

La prima seduta è andata via “quasi” liscia. L’opposizione si è astenuta per quanto riguarda la nomina degli eletti con il consigliere Franco Foglia Parrucin che ha chiesto se tutto fosse regolare per quanto riguarda eventuali questioni di incompatibilità. Sindaco e assessore hanno però sottolineato che ognuno ha presentato una auto-certificazione in cui si dichiara che non sono presenti motivi di incompatibilità.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...