Notizia Oggi

Stampa Home

Troppe liti con i vicini: revocati gli arresti domiciliari

Le intemperanze andavano avanti da settimane
Articolo pubblicato il 13-03-2016 alle ore 14:25:15
Troppe liti con i vicini: revocati gli arresti domiciliari 2
Foto d'archivio

Gli erano stati concessi gli arresti domiciliari, ma non è stato capace di tenerseli stretti. E' così per Mirko Mazzanares, 28 anni di Cossato, si sono aperte le porte del carcere. Il giovane infatti continuava a litigare con i vicini di casa e il beneficio dei domiciliari gli è stato revocato.

Le liti che hanno portato Mazzanares di nuovo dietro le sbarre sono andate avanti per settimane, fino a ieri, quando il tribunale di Biella ha disposto il trasferimento nella casa circondariale di via dei Tigli. Il giovane deve finire di scontare una pena di tre anni e quattro mesi per spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad agosto era infatti stato sorpreso dai carabinieri con cinque chili di hashish. 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...