Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Trovato anche il terzo nomade della banda di Arborio

Dopo l'incidente si era dileguato nei campi
Articolo pubblicato il 09-03-2017 alle ore 18:14:57
La foto dell'incidente
La foto dell'incidente

E' un nomade residente a Biella il terzo predone della banda fermata dai carabinieri lo scorso gennaio ad Arborio. I militari sono risaliti ad A.G. di 27 anni, gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio. Stando alle indagine sarebbe il complice dei due nomadi già fermati lo scorso 16 gennaio, i carabinieri li avevano tratti in arresto con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, possesso di chiavi alterate e grimaldelli, porto di oggetti atti ad offendere ed uso di targhe false, alterate o contraffatte.
I carabinieri, a conclusione di approfonditi accertamenti, hanno raccolto nuovi elementi che hanno fatto arrivare al 27enne. Era lui alla guida della Seat Leon che,  nel tentativo di eludere il controllo dei militari della stazione di Arborio e darsi alla fuga, aveva effettuato un’inversione di marcia, perdendo però il controllo del veicolo  urtando  frontalmente contro la parte anteriore dell’autovettura militare, collocata a chiusura della carreggiata, e terminando la propria corsa contro la recinzione di una ditta. Il 27enne era poi riuscito  ad abbandonare l’auto ed a dileguarsi per i campi adiacenti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...