Notizia Oggi

Stampa Home

Un 29enne di Pray inseguito dalla polizia: alla fine si schianta contro un garage

Giovane nei guai
Articolo pubblicato il 12-10-2017 alle ore 13:16:47
foto repertorio
foto repertorio

Un 29enne di Pray cerca di fuggire dalla polizia e si schianta contro un garage a Casale Corte Cerro. E' accaduto pochi giorni fa. Il ragazzo stava procedendo a zig-zag con l’auto ed è stato notato da una pattuglia della polizia in servizio per un controllo. Quando gli agenti hanno acceso i lampeggianti, l’automobilista ha deciso di tentare la fuga invece che fermarsi. Il motivo? Era ubriaco e non voleva forse fare scoprire. Fatto sta che con il suo Bmw ha iniziato una corsa folle nella notte cercando di seminare la pattuglia che intanto aveva chiesto anche rinforzi per cercare di sbarrare la strada all’automobilista prima che si potesse fare male o finisse contro qualche altra auto. Una corsa folle la sua superando il limite di velocità consentito anche nel centro abitato. Dopo aver preso anche una via e una rotonda contromano il 29enne è andato a schiantarsi contro il pilone di un garage di una abitazione privata. Per fortuna non ha riportato ferite gravi. La polizia lo ha quindi fermato e ha proceduto al controllo. Aveva un tasso alcolemico oltre la norma nel sangue. Da qui sono stati presi i vari provvedimenti del caso. Prima di tutto è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, ma anche per resistenza. La patente gli è stata ritirata e ha dovuto dire addio anche a 40 punti sulla patente. A suo carico inoltre una multa salata di qualche decina di migliaia di euro per le varie infrazioni in cui era incappato nei venti chilometri di fuga. Una bravata che è costata davvero cara al 29enne residente a Pray.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...